Lectio Divina Quaresimale V

Pubblicato giorno 27 marzo 2020 - In home page

lectio-660x330

La lectio di questa settimana (selezionare il link in basso) si concentra sul rapporto tra creazione ed Eucaristia.

In essa infatti Cristo assume tutta la natura (pane-vino) per offrirsi al Padre. Il pane e il vino non sono solo “frutto della terra”, ma anche “del lavoro dell’uomo”, uomo che deve fare la sua parte (cfr cinque pani e due pesci) per offrire se stesso per-con-in Cristo. In tempo di digiuno eucaristico forzato possiamo, dobbiamo riscoprire il dovere dell’ offerta esistenziale di noi stessi con Cristo : “offrire i nostri corpi come sacrificio vivente, santo e gradito a Dio” (Rm 12,1). L’abitudinarietà ci ha fatto forse celebrare insieme l’Eucaristia senza portarvi dentro la vita , oggi possiamo imparare a vivere la quotidianità in maniera eucaristica per celebrare in futuro, di nuovo insieme, con maggiore partecipazione esistenziale.

Lectio 5 (27-3-2020) (1)

Lascia un commento

  • (will not be published)